L’allenatore De Angelis: “Sbagliato l’approccio alla gara, scesi in campo senza mordente” – La squadra biancorossa perde 46-14. Prossimo match in casa contro la Pro Pesaro

Trasferta amara per la Barton Rugby Perugia, che nella settima giornata di campionato di serie A maschile di rugby esce sconfitta pesantemente dal campo della Amatori Catania. Un punteggio finale di 46-14 che lascia la squadra umbra nella zona pericolosa della classifica, al penultimo posto condiviso con la Cavalieri Union Prato Sesto. Un risultato maturato già nel primo tempo del match, conclusosi 29-0 per la squadra siciliana, che poi si è limitata a contenere il ritorno dei ragazzi di De Angelis. “C’è grande rammarico – ha commentato l’allenatore della Barton Perugia –, abbiamo sbagliato l’approccio alla gara. È un periodo non molto fortunato, abbiamo da tempo problemi di formazione e giochiamo con una squadra rimaneggiata, ma questa non deve essere una scusante. In altre gare, infatti, abbiamo saputo colmare il problema con prestazioni convincenti. Questa volta, invece, è mancato il mordente, siamo scesi in campo senza aggressività e determinazione. Peccato, è un passo indietro prima di una gara importante come la prossima”.
Il prossimo turno di campionato vedrĂ  la Barton Rugby Perugia impegnata nel campo di Pian di Massiano contro la Mobility Pro Pesaro Rugby.
Il tabellino
Amatori Catania: Borina, Greco, Camino, G. Sapuppo, Bognanni, Madero, Smiroldo, S. Sapuppo, Di Sano, Cosentino, Palmieri, Mammana, D’Aleo, Delfino, Mistretta. In panchina entrati: Guglielmino, Lipera, Ardito, Giustolisi, Giarlotta, Virzì, Lucignano, Giammario. Allenatore: Ignazio Vittorio.
Barton Perugia: Masilla, Giorgini, Crotti, T. Bartolomucci, Battistacci, Bigarini, Paoletti, Savignani, Mazzanti, Baratta, T. Milizia, Gatti, Bello, Fontan, Cecchetti. In panchina entrati: Bragetta, Carapis, Zualdi, Bevagna, F. Bartolomucci, Nataletti, F. Milizia. Allenatore: Alfredo De Angelis.
Arbitro: Francesco Russo